Ermione

Non sono sparita. E’ che Ermione sta prendendo forma, una forma che mi piace. Comincio a capirla anche nelle battute più complesse. Di cosa sto parlando? Ma del corso di teatro! No, niente bacchette magiche,  scope volanti ed incantesimi. Ermione è la regina di Sicilia ne “Il racconto d’inverno” di Shakespeare.

Maggio è dannatamente vicino e sono così eccitata, nervosa e saltellante che cerco di sfruttare ogni momento libero a pesare a come diventare questo personaggio.

Amo il teatro.

PS: stasera si ricomincia dal primo atto, speriamo che il sommo maestro (ave o Boss) non mi stravolga la mia Ermione….

5 comments to Ermione

  • Valberici  says:

    Ermione…bene, se ti senti a tuo agio nell’interpretare questo personaggio vuol dire che il peggio è passato, ne sono contento. 🙂

  • Lypsak  says:

    Anche se lo facesse, sono convinto che la tua straripante personalità ne prenderebbe comunque possesso, e Ermione sarebbe comunque tua 🙂

  • Ly  says:

    @Val: per qualche giorno sono stata indecisa. Non volevo interpretarla. Poi ho pensato che sarebbe stato terapeutico. In effetti uno dei monologhi del terzo atto ora lo capisco molto bene.

    @Lypsak: in effetti…eh eh!

  • Valberici  says:

    Si, in risposta a Leonte, l’ho ben presente. 🙂

  • Alessandra  says:

    Wowowow… mitica! Sono sicura che ti calerai perfettamente nella parte! 🙂

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>