Degli anonimi in rete

L’altra sera ero comodamente accoccolata sul divano a guardami un filmetto poco impegnativo, uno di quelli dove se hai anche il cervello a mezzo servizio non ci sono grossi problemi, quando mi sono tornate in mente alcune domande fatte da poco amichevoli anonimi su Formspring.

Se qualcuno avesse sbirciato tra le tende fresche di bucato della sala, avrebbe visto una Ly con un sorriso sulle labbra ma con la fronte corucciata. Non è per le domande in se o per le fantasiose supposizioni che questi tizi fanno, la cosa che mi da fastidio è il nascondersi dietro ad un profilo anonimo.

Nella vita di tutti giorni, stavo per scrivere reale ma avrei fatto un grosso errore, ogni persona si prende le responsabilità di quello che fa, che non fa, che dice, che pensa. Perché sul web dovrebbe essere diverso? Dietro ai nickname, ai blog, ai tweet c’è comunque la stessa persona che al mattino si alza, magari lavora o studia, che ha amicizie, famiglia e non so che altro.

E’ una parte del magico mondo di internet che ancora faccio fatica a comprendere. Quanto a me personalmente, non credo esista una sola domanda, un commento, un post in giro per la rete dove il mio nick (nuovo o vecchio) non sia chiaramente indicato, spesso c’è pure la mia foto e sempre i riferimenti dove contattarmi. Diversamente da qualche sciocco perditempo sullo psicopatico andante, non mi tiro indietro dalle responsabilità delle mie parole o azioni e sono quasi sempre disposta al dialogo. A meno che non stiate parlando male di una certa persona che mi sta molto a cuore e allora ahi voi.

4 comments to Degli anonimi in rete

  • Valberici  says:

    Il motivo per cui da anonimi si fanno o dicono certe cose è il credere di poterla fare franca.
    Chi agisce diversamente quando è anonimo è semplicemete un ipocrita e vigliacco, e nota che uso queste parole letteralmente, non come insulti.
    Sono persone che vivono una vita piuttosto triste perchè non hanno il coraggio di fare ciò che vogliono veramente e approfittano di internet per sfogarsi.

  • Martina  says:

    quoto valberici…mi sono fatta un giro nel tuo formspring e sono rimasta allucinata dalla cattiveria di certe persone…come si suol dire:
    « Fama di loro il mondo esser non lassa;
    misericordia e giustizia li sdegna:
    non ragioniam di lor, ma guarda e passa. »
    Baci

  • Babi  says:

    ma..ma..ma…senza parole! =O
    anche io sono d’accordo con Valberici
    irritanti.
    a presto!^^

  • Ly  says:

    @Val: in effetti, oltre a farmi arrabbiare mi fanno molta tristezza.
    @Martina: grazie Marty, mi piace quella citazione. Proprio ad hoc.
    @Babi: grazie! Un abbraccio.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>