Facciamo il punto

Ho deciso che per un po’ mi farò trasportare dalla corrente e quel che sarà, sarà. Insomma, ho passato gli ultimi due anni a pianificare tutto e un po’ questo ‘tutto’ è andato amichevolmente alle ortiche. Quindi perché devo fare tutta questa fatica per nulla? Ecco, io non ho trovato buoni motivi perciò farò le cose che mi sento quando mi sento e poi non potrò più farle…smetterò. Magari voi non ci state capendo nulla ma vi assicuro che è tutto chiaro e cristallino..almeno per me.

4 comments to Facciamo il punto

  • Martina  says:

    Ti capisco molto bene, anche io pianifico pianifico e pianifico e alla fine, come hai scritto tu, la maggior parte delle volte spreco tempo perché le cose non vanno MAI nel verso giusto…

  • harlene  says:

    Vorrei esserne capace anch’io, per cui…ti auguro che il tuo progetto vada in porto, così poi mi dirai come si fa!
    Un bacione!
    Ely 🙂

  • Ly  says:

    @Martina: esattamente. E quindi credo che nel limite del possibile smetterò!

  • Riflessione » Un po’ di spazio anche per Ly  says:

    […] capito se è un “devastante” positivo o meno. Sto mantenedo il mio proposito di cui a questo post e di per se non è male, sono un po’ meno quadrata (a volte), un po’ più […]

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>