Profumo

Domenica sera sono andata al parco cascina di Fabbrico City a dare una mano per la festa di Libera. Primo tempo alla cassa, poi a sparecchiare i tavoli infine a servire i dolci. La cucina è su larga scala, immensa e con le sue regole. Si entra di qui, si esce di là, il lavatoio ha già tutti i cestini per svuotare rimasugli di cibo, acqua, vino, raccolta differenziata, insomma tutto ben organizzato. Ma è il profumo che mi ha stregata. È come centuplicare il profumo della cucina della nonna. Chiudi gli occhi e hai di nuovo tre anni e stai sbirciando dalla serratura la preparazione del pranzo di Natale. Ah, che bello quando capitano queste meraviglie del tutto inaspettate.

Tags:  , ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>