Odio le volgarità. E allora?

Dalla regia mi fanno presente che ormai è prassi consolidata utilizzare delle parolacce in un qualsiasi discorso e in un qualsiasi luogo. Nemmeno gli oratori delle parrocchie e i sagrati delle chiese sono immuni da questa discutibile abitudine.

A me non piace. Non solo, mi da fastidio! Non ho nessuna intenzione di smettere di fare un faccino schifato, sbalordito o come-mi-verrà-in-mente ogni volta. Cosa si aspetta questa gente da me? Io, al massimo, dico "Porca Paletta" e "Cavolo"! Uso "caxxo" solo con gli asterischi e in occasioni in cui il livello di sopportazione è vicino al punto di non ritorno.

Quindi, carissimi, non fate quelle facce quando vi sottolineo che la cosa non mi va o dico che non è il luogo adatto o semplicemente vi guardo male o malissimo ( a seconda del livello di sboccataggine).

Roger?

Tags:  

5 comments to Odio le volgarità. E allora?

  • Valberici  says:

    In questo caso io sono apposto…non impreco praticamente mai…nemmeno un porcapaletta 🙂

  • Lypsak  says:

    Io invece sono – ahimé – una fervente consumatrice di volgarità, e ultimamente anche un filino bestemmiatrice (soprattutto quando mi stringo le ditine in una finestra scorrevole). Il problema è che in Toscana la gente tira moccoli anche mentre parla del bel tempo, come interiezioni…

  • harlene  says:

    Sono con te…e sono sempre stata considerata un’aliena in qualsiasi ambiente mi sia trovata nella vita.

    Ma allora esistono ancora persone come me e te?? 😉

    Bacio!

  • Lysa206  says:

    @Valberici: no dai, nemmeno un porca paletta è impossibile!!!

    @Lypsak: paese che vai, usanze che trovi. Farei un po’ fatica ad abituarmi però..

    @Ely: bhè, non so se esistono persone così oltre a noi due ma, perchè no?? :-))

  • Valberici  says:

    Ho un’educazione quasi imbarazzante. 😀

    Le uniche occasioni in cui impreco è quando sono solo e mi ferisco con qualcosa. 🙂

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>