Prima volta on stage

Sono seduta su una poltroncina del teatro, piedi in alto con le mie scarpette rosa cipria e scaldamuscoli a strisce. La sala è al buio e sul palco ci sono ancora le luci accese delle prove. Dai camerini si sente un brusio delle ragazze e ragazzi che stanno pranzando e si rilassano un po’ prima di trucco e parrucco. Io sono tesa. Il palco è il mio elemento ma non come ballerina. Non avrei problemi se si trattasse di recitare, sarei nervosa ed eccitatata ma non avrei questo costante maglione di panico che mi avvolge. Ora resterò qui un altro po’ a cullarmi nel buio e poi scenderò anch’io per i preparativi sperando che scenda un pochetto la tensione o sembrerò un manico di scopa. Mah…

3 comments to Prima volta on stage

  • Martina  says:

    In bocca al lupo…le stesse sensazioni l’ho provate io durante la prima partita, ma dopo un pò passa…e l’adrenalina prende il sopravvento 🙂

  • Ly  says:

    Direi che è andate bene!!! Grazie per gli auguri!!!

  • Lypsak  says:

    Non avevo dubbi che sarebbe stato un successo! 😀

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>