Scegli

Non tutte le scelte si possono fare d’istinto. A volte bisogna fermarsi, ponderare, pensare a modo ai pro e ai contro. Aspettare, pensare nuovamente e ripensare.
È che io non funziono così. Io sono istinto e impulsività, scelgo in base a quello che sento, non faccio calcoli, mi butto. Sono un cancerino, porca paletta!
Se non stiamo parlando di investimenti, rate e altre questioni economiche dove il ragioniere che è in me prevale, io non mi fermo a pensare più di un secondo. Mi piace? Mi fido? M’ispira? Lo voglio davvero? Ne vale la pena? Ma sopratutto, mi fa stare bene? Allora è un si. Come si fa a dire di no a cose che ti fanno stare bene? Eh, semplice, non si può…

Quindi dov’è la mia coppa gelato fragola, arancio, zabaione e panna montata??

2 comments to Scegli

  • Lypsak  says:

    OMG! Mi costringi a scendere al piano di sotto e prendere un quadrettino di cioccolata per compensare l’acquolina che mi è venuta. Così, a bruciapelo.
    Sei perfida!

  • Ly  says:

    Ah ah ah!! :-)))

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>