Dance, baby dance…

Quest’anno sono al mio terzo anno di danza. Abbiamo inaugurato una nuova formula che mi piace molto, classica al lunedì e moderna il mercoledì. Non ridete. Si, io, classica. Devo dire che per ora non mi dispiace, certo non faccio (ancora) la spaccata, ho diversi problemi nello stendere a modo i piedi ma, santa pace, iniziare così a 32 anni non è mica semplice. Metti stasera per esempio, la maestra ci spiegava a modo la prima posizione e al mio quesito “se vincono i piedi sulle ginocchia o viceversa” mi ha fatto notare che quando si inizia da piccoli si fa in un certo modo ma non avendo fatto mai danza, avrei dovuto sistemare le mie zampette in altro modo. (Zampette! Non trovate sia delizioso?).

Comunque, se ignoro completamente i crampi notturni, i dolori allucinanti che ho in questo momento a piedi e cosce e se cerco di non guardarmi allo specchio mentre proviamo i saltelli, bhè, direi che ce la posso fare! FIGHT!!!!!

In foto la mia renna danzerina pronta per l’albero.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>