The Paper Doll Project

Sono contentissima di presentarvi questo progetto che, imprevisti permettendo, mi accompagnerà per tutto il 2013. Come scrivevo qualche giorno fa, da tempo ero alla ricerca di un progetto da sviluppare per 365 giorni senza mai trovare l’idea giusta ma, finalmente, l’ho afferata!

Di cosa si tratta? Ho preso ispirazione dal gioco delle bambole di carta. Vi ricordate quelle bamboline disegnate su cartoncino per cui noi bimbe ritagliavamo i vestiti che si “indossavano” con le linguette di carta? Quelle per cui si passava ore a sistemare la gonna, il cappellino e le scarpe, quelle per cui bisognava ricorrere a strumenti di alta ingegneria per sistemare il collo che si piegava sempre (scotch!)? Ancora non avete idea di cosa sto parlando? Ok, cliccate qui.

A me piace la moda, piacciono i vestiti, il make up, mi piace fare shopping e giocare con quello che ho nell’armadio per trovare sempre delle combinazioni nuove che mi stiano bene. Perchè, è inutile che ci nascondiamo dietro a un dito, se al mattino indossiamo qualcosa che ci piace e che ci fa sentire bene, la giornata prende tutta un’altra piega. Purtroppo però non sono immune dalle classica pare del tipo “sono troppo grassa”, “mi sta male” o “sembro una balena” e quindi a volte, un vestito che fino a due ore prima amavo alla follia e mi stava divinamente, diventa una cosa orribile che mi fa sembrare vecchiagrassascegliete-voi-una-parola-a-caso.

Quindi, come aumentare la mia autostima senza svenarmi nei negozi (perché qui come da molte altre parti non si naviga nell’oro)? Semplice! Con l’aiuto della computer grafica e di un sito di moda diventerò una vera bambola di carta con cui inventerò nuovi abbinamenti una volta a settimana per tutto il 2013.

A domani, per il primo look!

TPDP

One comment to The Paper Doll Project

  • 2-52 Pink | Lysa  says:

    […] Ciao a tutti! Ecco il secondo look di “The Paper Doll Project”, se vi siete persi cos’è potete cliccare qui. […]

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>