To do list

Ci sono persone che lavorano bene quando hanno poche cose da fare, metodiche, molto precise,  il loro motto è "poco ma ottimo". Io non sono così. Io lavoro meglio, a livello di "spirito", se ho milioni di cose da fare. Se in una giornata ho 5 cose da svolgere, so che dovrò farle nel giro delle mie 8 ore e trovarmi qualcosa da innovare per il resto della giornata. L’espressione "far niente" non è nel mio vocabolario. Lavorare così è logorante, soprattutto perchè non posso innovare e aggiornare le stesse cose ogni giorno! Per passare una giornata che definisco "produttiva sotto tutti i punti di vista", devo avere un sacco di cose da fare in modo tale da organizzare la mia giornata in scala di priorità, spingermi a trovare soluzioni brillanti per ridurre i tempi di realizzazione per non andare a casa alle otto. Far girare a velocità sostenuta i miei criceti. Il livello di qualità del mio operato è sempre lo stesso (ok, quasi sempre lo stesso vario da molto buono a buono)  ma io mi sento decisamente meglio. Manager o masochista?

 Non campana nulla con il post ma ieri ho sentito al TG una notizia che mi ha fatto pensare molto e mi ha fatto stare, in qualche modo, male e oggi qui ho scoperto che è falsa. Chi mi rimborsa della mia ora di "mal di pancia"?

Tags:  

7 comments to To do list

  • EverStill  says:

    eheheh il mio motto è “lavoro che brutta parola” :oP io preferisco un lavoro lungo ed impegnativo così da non potermi distrarre perchè se mi distraggo poi inizio a cazzeggiare ;o) buona giornata

  • Lysa206  says:

    Ever: anche il tuo ragionamento non fa una piega…

  • spartac  says:

    Sei una di quelle rare persone per cui non è mai sprecata una pista di bamba !

    Ti va di lavorare al posto mio ?

    Scherzo, mi piace la gente attiva e propositiva.

  • Lysa206  says:

    Spartac: io sono un esserino super attivo! A volte anche troppo… 🙂

  • spartac  says:

    Pico e il cucciolone di RR convivono serenamente ?

  • Lysa206  says:

    Spartac: Pico vive da me e il cucciolotto dalla mia mamma. Siccome lei è da sola, avere 35 kg di una saltellante belvotta in giro x casa, la fanno sentire più sicura. Ovviamente passo da loro tutte le sere!

  • spartac  says:

    Il mio furetto andava abbastanza d’accordo con la piccoletta.

    Non ha fatto in tempo a conoscere il RR. Non so come avrebbero convissuto.

    Il Veuve Cliqot é anche il mio preferito.

    Te ne invio quattro casse virtuali.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>