Cara Vigilessa ti scrivo

Cara Vigilessa ti scrivo, perché mi hai indispettito un po’.
 
E’ vero, io ho parcheggiato dove non ci sono le righe ma è anche vero che il parcheggio è privato ad uso pubblico. Sono 8 anni che parcheggio lì quasi tutte le mattine e anche in altre occasioni, in cui i tuoi colleghi (e colleghe) sono passati, non mi hanno mai fatto la multa e alla domanda "Devo spostare l’auto?" mi hanno sempre risposto "No, perché è un parcheggio privato e il veicolo non intralcia il traffico".
Ora, io so benissimo che se mi alzassi 10 minuti prima le possibilità di trovare un parcheggio regolare sarebbero incredibilmente più alte ma già mi sveglio all’alba e mi faccio 40 km per venire in ufficio e ai 10 minuti di sonno in più ci tengo.
Oggi ho visto che stava per dare la multa alla mia bimba e sono uscita. Le ho detto che avrei spostato l’auto immediatamente e lei poco educatamente mi ha detto "Le sembra il modo di parcheggiare?". Io le ho dato ragione ma le ho chiesto come mai voleva darmi la multa visto che è un parcheggio privato. Non mi è piaciuta la sua risposta "Se ne vada che è meglio". Cosa caxxo vuol dire? Solo perché porta una divisa non significa che può essere maleducata o che può eludere la mia domanda! Se invece di rompere le balle a me andasse a sorvegliare l’ex Polveriera (nb: un parcheggio) dove già due volte nel riprendere l’auto ho rischiato uno scippo e alla sera con i lampioni mezzi rotti devi stare attento alle siringhe in mezzo al viale sarebbe meglio!!
Tags:  

3 comments to Cara Vigilessa ti scrivo

  • Valberici  says:

    La prossima volta che parli con un vigile prenditi lo smatphone, avvia la registrazione, chiedigli educatamente di qualificarsi col nome o con la matricola.

    Se poi si comporta da maleducato vai dai suoi superiori e minacci di fare un esposto.

    Io l’ultima volta ho fatto così ed è stato costretto a scusarsi.

  • Lypsak  says:

    Se ti può consolare ad Arezzo le vigilesse le scelgono in base al QI. Deve essere particolarmente basso, sennò non possono accoglierle fra loro. Potrei raccontarti ore ed ore di geniali accrocchi per bloccare il traffico e altri aneddoti di varia natura per avallare la mia tesi, ivi comprese pure le dichiarazioni di un loro collega, che però facevano riferimento ad altre caratteristiche essenziali per essere assunte. Ma non parliamo di cose volgari! XD

  • Lysa206  says:

    @Val: astuto…

    @Lypsak: non è corretto dire che “probabilmente è un criterio che viene usato anche qui” ma dopo gli ultimi episodi mi vengono dei dubbi.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>