Primo dicembre

Abitualmente il primo di dicembre sono sempre molto pimpante. Natale si avvicina e io adoro questa festività.

Oggi, mentre facevo i miei soliti 40 km per arrivare in ufficio, la radio ha dato la notizia della morte di una mia compagna di classe delle medie. Sono rimasta pietrificata. Lei ha la mia età, 25, stava andando al lavoro e ha fatto un incidente con un camion. Tutte le persone che mi hanno lasciato quest’anno, nonni e amici, avevamo comunque una certa età. Non che sia effettivamente importante ma è diverso quando hai 25 o 90 anni. Quando sento in tv o alla radio di giovani che muoiono penso “caxxo così giovani” ma Lei è la prima che effettivamente conosco. E’ una sensazione strana, non ci siamo viste per 10 anni credo e ho un peso immenso sullo stomaco. Mi chiedo se era cosciente, prima dello schianto, che la parola “fine” della sua vita stava arrivando. Penso alla sua famiglia, agli amici a tutte le persone che le erano vicine molto più di me e mi tornano in mente gli attimi in cui ho perso la nonna. Mi manca così tanto.

Sarà meglio che smetta di scrivere prima d’innondare la mia scrivania.

Tags:  ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>