Tradimento si, tradimento no.

Chi decide qual è il limite per cui un gesto è considerato tradimento o no? Nessuno. La cosa è altamente soggettiva e dipende dal tipo di coppia che si è costruita. Per me o è tutto bianco o è tutto nero. Se un domani B-Chan dovesse anche solo baciare un’altra si troverebbe, nel caso migliore, sul pianerottolo davanti a casa e, nel caso peggiore, con un coltello piantato nella pancia (sto enfatizzando, però credo che lo picchierei forte forte forte). Non ho vie di mezzo. O mi sei fedele totalmente o no. Non mi ami più? Mi lasci e poi vai a farti anche tutte le pollastrelle del globo ma non prima.
 
Parlando con amiche e amici, vedo che spesso il mio punto di vista è considerato estremo. Ora vorrei chiarire che sono pienamente cosciente di questo ma il punto è che per me non può essere diversamente. Non saprei come fare dopo. Passerei le mie giornate nel dubbio e nell’angoscia. Comincerei a pensare dove ho sbagliato, se era capitato prima, se potrebbe capitare dopo, diventerei maniacale e paranoica, controllerei tutto mail, cellulare, vestiti. Come si può pensare di portare avanti una vita di coppia così? Anzi, come si può pensare di portare avanti la propria vita così? Non si può e quindi per me e ripeto, per me, è meglio un taglio netto.
 
Se poi esistono coppie aperte o con un’idea di tradimento che è dal sesso a salire (o magari differenziata dal tipo di posizione come pensa la mia amica G) è affar loro. Io semplicemente ammetto il mio limite. Non sarei capace di gestire una situazione del genere. Per me è difficile anche pensarlo figuriamoci viverlo.
 
Perciò Amore mio sei avvertito…  ;-P

8 comments to Tradimento si, tradimento no.

  • Valberici  says:

    Tradimento vuol dire “venir meno alla fede o alla fiducia”, ingannare qualcuno.
    Quindi visto che tuo marito è avvertito anche il minimo gesto affettuoso è tradimento. 😉
    Naturalmente ci son diversi modi di vivere i matrimoni, basta solo non far nulla “di nascosto” e fare patti chiari all’ inizio. 😉

  • Braccino  says:

    è per via dell’Estate e di Agosto, no?

  • Ly  says:

    @Val: sono perfettamente d’accordo con te. Volevo solo tentare di spiegare come mai per me è difficile avere una posizione diversa da quella “estrema”. 🙂

    @Braccino: Estete? Credo sia un discorso che vale per tutte le stagioni!

  • Braccino  says:

    intendo il riaffiorare di questi discorsi.
    You know… “Agosto moglie mia non ti conosco”

  • Ly  says:

    @Braccino: no, ho preso spunto da una mezza conversazione in ufficio. 🙂

  • micchan  says:

    mah, il mondo è bello perchè vario…dicono!
    io personalmente la penso come te, e anche tanti altri sono sulla stessa onda… ma vedo o sono alla conoscenza di esempi un po’ “strani” dove lui o lei portano pazienza sperando poi di ricavarci qualcosa… oppure c’è gente che semplicemente è “malato” e non ce la fa a fare diversamente: o se ne fa 1 al mese o scoppia!

    è un mondo difficile!!!!!

  • Harlene  says:

    Io direi…no!
    Senza vie di mezzo…non ce la farei, mi conosco, alla fine avrei un pensiero fisso che mi logorerebbe e non mi farebbe vivere bene.
    Ely

  • Ly  says:

    @Micchan & Harlene: meno male che non sono l’unica “estremista”…

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>