10 anni di lavoro

Questa mattina riflettevo sul fatto che questo mese “festeggio” 10 anni di lavoro e ho analizzato velocemente le scelte che mi hanno portato qui.  Alla fine delle superiori l’università era un’opzione che avevo preso in considerazione nel caso non arrivasse l’opportunità di un lavoro.  Dopo nemmeno 3 mesi dall’esame orale ero dietro ad una scrivania. Orari fissi, responsabilità, mille cose da imparare.  Mentre le mie amiche erano sempre super impegnate ma molto easy. Uscivano alla sera anche durante la settimana, tornavano tardi, la mattina la sveglia non era mai prima delle 8, i week end in riviera…per un bel periodo ho pensato che avrei dovuto studiare anch’io, conoscere gente nuova, preparare esami, andare alle feste, gestire la libertà di organizzarmi.
Poi una rivelazione.  Ecco io non avrei mai potuto viverla così.  Per una ragazza che a 16 anni non poteva andare in discoteca la domenica pomeriggio e che d’estate o usciva al pomeriggio o alla sera (e comunque con un coprifuoco alle 22:45) l’università che descrivevano non esisteva. E probabilmente avrei passato un bel po’ ti tempo a mettere il muso e litigare con i miei. Esattamente come quando chiedevo di tornare un po’ più tardi perchè c’era una festa e la risposta era “22:45!”.

Probabilmente non è stata una cattiva scelta lavorare…quindi festeggiamo! Mancano “solo” 25 anni alla pensione!

5 comments to 10 anni di lavoro

  • Lypsak  says:

    Beh, mica male!
    Anche per me è stata una bella lotta, ma fortunatamente la mia testa è molto dura, e poi non ho mai chiesto granché… solo di poter andare in tournée in Calabria con altri cinque uomini musicisti! XD (fu un inferno! Ma ottenere la vittoria cambiò la mia vita!)
    Non si può mai sapere come va avanti il mondo, l’importante è guardarsi indietro ed essere contenti 🙂

  • babi  says:

    bene mi trovo in questa situazione!
    ho finito l’esame il 2 luglio ma ancora non ho cercato niente…giuro che ad ottobre mi metterò all’opera!
    x quanto riguarda l’uni meglio lasciare stare, anche io ho preso in considerazione l’idea ma occiamente, come sempre, al grande capo non sta bene l’indirizzo scelto, quindi x evitare ulteriori discussioni che non porterebbero a niente (x me) me ne vado a lavorare!sempre se lo trovo.. =P

  • Ly  says:

    @Lypsak: E’ una grande soddisfazione ottenere una vittoria così! Al tuo posto probabilmente mi avrebbero rinchiusa in una torre….

  • micchan  says:

    BUON 10° ANNO LAVORATIVO!!!!
    Bella la vita delle tue amiche universitarie… peccato che non per tutti è stata proprio così!!!!! io ormai sto concludendo questo capitolo, ma per adesso dovrò continuare ad alzarmi presto la mattina (6.00 x prendere bene 2 treni e un autobus), e tornare tardi la sera, spesso col treno reggio-novellara delle 19.45….. in tutte le condizioni meteo possibili….e di festini universitari non ne ho visti gran che… e nemmeno di così tanti week end al mare, piuttosto di tanti week end a studiare!!!! un bacione!

  • Ly  says:

    @Babi: in questo periodo è piuttosto difficile. Alcuni posti con contratti di 2/3 mesi e poi chissà…io in ogni caso insisterei con i tuoi se pensi di aver trovato la facoltà per te…almeno provaci!

    @Micchan: guarda, mio marito ha fatto un po’ come te per i primi due anni dov’era a Bologna. Poi si è spostato a Reggio e si è fatto tutto più tranquillo come sveglia, viaggio e tempo perso. Però nemmeno lui faceva la vita folle…mah… 🙂

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>