90 (sottotitolo la paura fa)

Non avete idea del panico che provo in questo momento.  E’ come se tutto il mio stomaco si fosse attorcigliato in un nodo che comprende parte dei miei polmoni, rendendo il mio respiro corto e in affanno.
Sto cercando di esorcizzare l’idea non pensandoci.  Ma la mia testa lo sa e trasmette l’agitazione al corpo.
Continuo a muovere i piedi velocemente.  Sfrego la punta delle scarpe contro la moquette polverosa dell’ufficio.  Mi mordo le labbra e disarticolo le dita delle mani.
Il ricordo dell’odore in anticamera mi fa già girare la testa.

Il dentista è uno dei miei incubi peggiori e oggi alle 16 mi aspetta al varco.

6 comments to 90 (sottotitolo la paura fa)

  • Valberici  says:

    Per quel che vale ti sono “virtualmente” vicino.
    Anch’io oggi ho una visita, non ho paura, ma sono terribilmente irritato per il tempo “perso” 🙁

  • Ly  says:

    @Val: ascolta quella santa donna di tua moglie e vai alla visita, poi tienimi aggiornata. 🙂

  • Lypsak  says:

    Coraggio, ti sono vicina! Il dentista è una delle cose che temo di più dopo l’aereo… e domani ne prendo uno! Coraggio! Siamo forti!!! Coraggio!

  • Harlene  says:

    Leggo che sei sopravvissuta…sono fiera di te!!!!
    Ely_supporter

  • Ly  says:

    @Lypsak: vai e divertiti! :-))

  • Ly  says:

    @Ely: YES! 🙂 Quando sono arrivata a casa sono volata in doccia perché l’ansia mi aveva fatto sudare come un cammello!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>