Attese

Aspettare venerdì è un inferno. Questa notte ho dormito malissimo e fatto un sacco d’incubi.

Ho già qualche doloretto e mi hanno detto che se diventano molto forti o insopportabili devo correre in ospedale. Insieme a qualche fitta si sviluppano tutta una serie di altre cose che è meglio non scriva qui ma che mi obbligano a stare a casa. Il problema è che la mia mente è lucidissima mentre vorrei fosse nell’oblio. Ho bisogno di buttarmi tutto alle spalle ma l’attesa è una brutta bestia.

Aggiungiamo che mio fratello è venuto a casa lunedì da Pozzuoli e che ieri doveva tornare giù. Sennonché si è beccato uno di quei simpaticissimi virus che ti mettono al tappeto e a stretto contatto con la toilette. Sennonché i dirigenti della squadra dove è in prestito lo hanno caldamente invitato a essere di nuovo là entro sera.  Non può scegliere e fare 7 ore di auto con quel tipo di virus non sarà sicuramente facile e sicuro. Così per le prossime ore staremo tutti in ansia.

In questo momento se mi trovassi davanti l’allenatore di Reggio Emilia che a inizio stagione non lo ha fatto andare a Siena, assicurandogli che avrebbe giocato, penso che lo scorticherei vivo….

Aspettiamo….

5 comments to Attese

  • Lypsak  says:

    Mannò, a Siena no, ci so’ i senesi!!! XD (Ok, ok, questa era inutilmente cattiva!)

    Ho letto solo ora il post precedente ma non saprei davvero cosa commentare. Potrei dirti che ci sono passata anche io due volte, ma da sorella maggiore e non da madre, e non è la stessa cosa. Però non all’inizio, ma alla fine, il che rende tutto molto, molto pesante.
    Se proprio deve essere, davvero, se proprio certe cose devono succedere meglio prima possibile. Meglio all’inizio di tutto. Meglio, meglio, meglio.
    Forza e coraggio.

  • Valberici  says:

    Non capisco perchè devi aspettare fino a venerdì 🙁
    Speriamo che il tempo passi in fretta.

  • Ly  says:

    @Lypsak: Si, preferisco 1000 volte ora che più avanti. E’ brutto da dire. Ma non avendo la pancia è tutto un po’ più sopportabile. E poi non so cosa avrei fatto se fosse capitato più avanti o se avessi dovuto decidere io davanti ad un esito di un esame andato male. :-*

    @Val: perchè sono interventi seriali. Cioè domani io e n ragazze\donne ci troveremo in fila per fare lo stesso intervento. Questa cosa mi mette i brividi….

  • Martina  says:

    Stai tranquilla, da domani tutto sarà in discesa e piano piano la tua vita tornerà alla normalità, il dolore col tempo si farà sentire meno. Un in bocca la lupo grande grande.

  • Ly  says:

    @Martina: grazie!!!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>